Location Matrimoni Roma

Viaggi di nozze

I 3 matrimoni dell'anno (William & Kate - Alberto & Charlene - Kris & Kim)

I 3 MATRIMONI DELL' ANNO A CONFRONTO



Il 2011, è l'anno dei grandi matrimoni, come le nozze reali di Kate e William, e quelle di Charlene ed Alberto di Monaco, a seguire le nozze di Kim Kardashian con il giocatore di basket Kris Humphries.

Il confronto nasce spontaneo: tre matrimoni di questo calibro celbrati tutti nello stesso anno.

Vestito da sposa:

Kate Middleton sceglie Sara Burton come stilista del suo abito da sposa.

L'abito è color avorio con un corpetto di pizzo bianco a maniche lunghe, con un piccolo scollo a V e una lunga gonna con strascico di 2 metri e 70. Per quanto riguarda il velo, è di tulle di seta avorio e regge una tiara Cartier prestata a Kate dalla regina Elisabetta II.

Il suo abito è costato 33.800 euro.

Charlene sceglie uno stile sobrio ed elegante firmato Giorgio Armani.

Un abito che scivola sul suo corpo, mettendo in risalto il suo fisico alto e slanciato.

Il lungo strascico decorato con un ricamo di Swaroski, completa poi il profilo disegnato dalla gonna, dritto sui fianchi e leggermente svasata in fondo.

Charlene ha deciso di indossare un velo semplice senza ricami.

Mentre per il cocktail ed il buffet offerto ieri dalla popolazione, ha indossato un completo firmato Chanel. L'abito per la cerimonia è stato realizzato con 2.500 ore di lavoro, abbellito da 40.000 cristalli di Swarosky e 30.000 perle dorate. Descritto dallo stesso stilista un abito semplice, ma importante.

Kim ha indossato invece un abito su misura firmato Vera Wang con corpetto a cuore e vaporosa gonna in tulle. A tenerle il velo, una coroncina di diamanti appoggiata sulla fronte. Kim ha effettuato ben tre cambi d'abito, ognuno da 20 mila dollari, da indossare per la cerimonia e due per il ricevimento, tutti firmati Vera Wang e rigorosamente bianchi.

NUMERO INVITATI:

Gli invitati al matrimonio di Kate e William sono ben 1900 , ma per il ricevimento pomeridiano a Buckingham Palace si sono ridotti a circa 600, per poi finire con i fortunatissimi 300 ospiti della gran cena di gala.

La cerimonia per Charlene ed Alberto si sé svolta nella corte d'Onore di Palazzo Grimaldi alla presenza di circa 850 invitati.

Mentre la cena ufficiale è stata celebrata sulle terrazze del Casinò e nella sede dell’Opera Garnier, teatro delle celebrazioni ufficiali e del gran ballo, aperto, come da tradizione, dai nuovi sposi. A preparare il menù, per 450 ospiti, Alain Ducasse, lo chef più stellato del mondo (19 stelle michelin nella sua gloriosa carriera).

Per Kim Kardashian e Kris Humphries gli invitati sono 450 ed è stato festeggiato nella loro villa privata a Montecito in California.

WEDDING PLANNER:

Mark Niemierko è il Wedding Planner della famiglia Middleton.

Kim ha scelto Donnie Brown , uno dei wedding planner più amati dalle celebrità.

Per quanto riguarda i Reali di Monaco ad organizzare i grande evento si presume sia stato l' enturage della casata monegasca, avvalendosi di professionisti esterni.


IL TRUCCO:

Kate ha preso qualche lezione di trucco ed ha deciso di truccarsi da sola.Mentre Charlene sfoggia un trucco molto naturale, e waterproof, a prova di lacrima.

Gli occhi sono truccati di un leggerissimo grigio medio satinato, completato da una riga di eyeliner molto discreta che segue semplicemente la linea naturale dell’occhio.

Labbra in rosa delicatissimo e zigomi messi in risalto da un illuminante color champagne che accompagna la geometria allungata del bellissimo viso; solo un tocco leggerissimo di blush rosato. Kim per il suo matrimonio ha preferito un trucco più leggero rispetto a molte sue passate apparizioni.
COSTO TOTALE DEL MATRIMONIO:

Il costo totale del matrimonio di Kate e William è di 124 milioni di euro.

Il costo totale del matrimonio di Charlene ed Aberto è di 20 milioni di euro.

Il costo totale delle nozze di Kim Kardashian e Kris Humphries è di 20 milioni di dollari.

Cosiderazioni:
La mediaticità e le grandi aspettative dei matrimoni appena descritti erano sicuramente imponenti, ma siamo sicuri che spendere milioni di €uro abbia reso davvero indimenticabili questi eventi?
Io credo, che per quanto sarebbe stato da ipocriti attendersi un matrimonio di basso profilo da personalità di questo calibro, sarebbe stato opportuno valutare meglio le spese ed organizzare un evento che non valorizzasse soltanto l' estetica pura e "semplice" del matrimonio, bensì l' essenza di esso, ovvero l' Amore fra i 2 sposi in questione...
Sposarsi dovrebbe trascendere ogni realtà economica e sociale e l' emozione, quella no...Non si compra, per fortuna!
Quindi non fatevi intimidire da cifre mostruose come queste, ogni matrimonio, anche quello con il budget più ridotto può diventare memorabile e a suo modo perfetto, se solo ci si affida alle persone giuste e soprattutto se ci si avvicina al grande giorno con passione ed Amore!