La fotografia di matrimonio di Giorgio Baruffi e l'importanza della stampa dell'album di nozze

Care Sposine, spesso ci troviamo a doverci confrontare con dei settori professionali che si rapportano con l'evento-matrimonio in maniera differente. Uno di questi settori è sicuramente la fotografia, che vede, in alcuni casi, una certa perplessità da parte dei fotografi stessi nei confronti del matrimonio, che a nostro parere rappresenta, invece, un grande banco di prova.
Ciò che ci ha spinti a presentarvi il professionista dell'immagine di oggi è stata proprio la volontà di Giorgio Baruffi (questo è il nome del fotografo che vi presenteremo) di manifestare con orgoglio la sua scelta di dedicarsi alla fotografia di matrimonio come "focus" della sua attività.



"Essere scelti da una coppia per documentare il loro giorno più bello è, sicuramente, una grande responsabilità, da prendere con gioia e dedizione, consapevoli dell'importanza di questo arduo, ma stupendo, compito."- Questo è ciò che Giorgio ci ha, subito, spiegato, proprio per porre l'accento sul fondamentale connubio fra onere ed onore al quale si trova di fronte ogni fotografo di nozze.
Quello di Giorgio Baruffi, è uno stile per così dire "narrativo", in quanto è attraverso la sua fotografia che riesce a raccontare la storia di un matrimonio, con spontaneità e naturalezza, senza artifizi e limitando al minimo "indispensabile" le pose forzate, che, comunque, saranno principalmente organizzate in modo divertente e non convenzionale.


 "Cerco sempre di catturare i momenti mentre accadono da soli"


La ricerca della sintonia con ogni singola coppie va ricercata per garantire la massima personalizzazione di ogni servizio e per conoscere meglio i futuri sposi, Giorgio include nel costo del servizio fotografico di nozze l'engagement, ovvero una sessione fotografica pre-matrimoniale o letteralmente "di fidanzamento". Questo permette al fotografo di relazionarsi con gli Sposi in un momento privo del grande stress del "Grande Giorno", nel quale ha modo di interagire in maniera più serena e informale, carpendo dettagli fondamentali sulle personalità dei protagonisti dell'evento che si celebrerà da lì a pochi giorni.



Le fotografie sono l’unica cosa che manterrà intatto il proprio valore nel tempo, anzi, questo valore aumenterà, soprattutto dal punto di vista affettivo, ecco perché il fotografo professionista ha il dovere di far comprendere agli Sposi l'importanza della stampa, che sempre più spesso viene vista come un "surplus", ma che in realtà non dovrebbe mai essere scissa dal servizio fotografico ed ancor più, in quello irripetibile per eccellenza come quello di nozze. Non stampare le foto del proprio matrimonio, preferendone una raccolta di files che per quanto possano suscitare emozioni, non avranno mai lo stesso fascino e lo stesso impatto sensoriale di una stampa di qualità. Inoltre, la creazione di un album di nozze capace di durare nel tempo, potrà rappresentare una stupenda occasione di convivialità in una famiglia che andrà, con buone probabilità, a crescere nel tempo... in parole povere... preferireste immaginarvi seduti sul divano mentre mostrate fieri ed emozionati  un bellissimo album, che già al tatto potrà regalarvi sensazioni impagabili, o, se pur più contemporaneo, preferireste pensare a voi ed i vostri figli seduti di fronte al freddo schermo di un pc aprendo un'impersonalissima cartella dalla quale farete partire con un click la slide delle immagini di un giorno così carico di emozioni?



Noi siamo d'accordo con chi come Giorgio cerca di sensibilizzare gli Sposi alla stampa dell'album di nozze, come ricordo materiale, ma allo stesso tempo emozionale, più importante di un giorno che non potrete più rivivere, se non grazie alla vostra memoria ed alle immagini scattate dal vostro fotografo.
E' proprio nella stampa che troviamo le maggiori novità proposte dal fotografo di matrimoni Giorgio Baruffi, che oltre alla stampa su cotone (Fine Art) ed a selezionati albums dal design moderno e minimale, aggiungerà alla sua offerta un fotolibro di grande impatto, ma allo stesso tempo semplice e sobrio, ovvero il fotolibro Young Book di Graphistudio.

Un fotografo che fa della sua umiltà e della passione per la sua professione le sue peculiarità, ma che vanta importanti riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale e che fa parte di molte delle più famose associazioni fotografiche e fotogiornalistiche come: ANFM (Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti) , WPS (Wedding Photography Select), WPJA (Wedding Photojournalist Association), Fearless, oltre ad essere membro (su invito) della Best of Wedding Photography
L'importanza di queste associazioni risiede nel fatto che fungono da garanzia di qualità e di affidabilità nei confronti degli Sposi che, spesso, si trovano a doversi confrontare con una realtà nuova, come quella del fotografo matrimonialista, e che, perciò, necessitano di maggior sicurezza.
Al giorno d'oggi è impossibile esimersi dall'utilizzo dei nuovi media ed anche fotografi come Giorgio Baruffi vedono nei social media e nel web canali importantissimi per veicolare le proprie immagini, il proprio stile, ma anche solo per confrontarsi direttamente con gli Sposi o i potenziali tali, anche a distanza. Ecco perché vi consigliamo di dare un'occhiata al sito www.gbfotografia.com dal quale avrete accesso alla Gallery di Giorgio ed a tutti i suoi contatti diretti e social.
Chiudiamo con una frase di Giorgio che ci è molto piaciuta e che, ovviamente, condividiamo in pieno:
"La fotografia di matrimonio non è una fotografia di serie B!"