Una location unica ed esclusiva - Palazzo Monti della Pieve a Montichiari

La scelta della location di nozze è, senza tema di smentita, una delle più importanti dell'intera organizzazione di un matrimonio in quanto da essa dipende l'esito di tutto il ricevimento.
E' per questo che da anni seleziono e vi racconto location diverse, in ogni parte d'Italia, ma unite dal comun denominatore dell'affidabilità e la capacità di ospitare matrimoni unici ed esclusivi.
palazzo monti della pieve montichiari
Foto: Gilberti Ricca/ Catering al gambero
La location di matrimonio di cui vi parlerò oggi, però, ha un'ulteriore peculiarità: si occupa solo ed esclusivamente di matrimoni. Una particolarità che molte di voi potrebbero dare per scontata, ma non lo è affatto, in quanto molte delle strutture adibite a location di nozze hanno un utilizzo promiscuo che spazia dagli eventi alla normale ristorazione. Questo dettaglio permette ad una location di dedicarsi completamente ai matrimoni e di essere predisposta al 100% alla loro organizzazione.
La location di matrimonio di cui vi parlerò oggi è Palazzo Monti della Pieve a Montichiari in provincia di Brescia. Una struttura che mette a disposizione degli sposi una vasta serie di servizi inclusa la disponibilità di una suite per la preparazione degli sposi prima del rito e per la prima notte di nozze.
Per quanto concerne la realizzazione del Menù di nozze, il Palazzo Monti della Pieve dispone di una cucina professionale completamente attrezzata il cui utilizzo da parte del Catering è incluso nel costo di affitto della struttura. 
location matrimonio brescia
Foto: Photogek/ Catering: Love banqueting/ Wp: Daniela Bonardi
Per quel che riguarda l'esterno, sia il giardino nobile che lo stesso brolo possono essere utilizzati per il ricevimento e i festeggiamenti.
L'intero giardino può ospitare fino a 180/200 persone, mentre il brolo oltre 300.
L'ampio porticato seicentesco, invece, si presta come piacevole cornice sia per aperitivo iniziale, che per il successivo buffet di dolci.
Entrando nel Palazzo troverete due sale attigue che possono considerarsi come un'unica sala grazie all'ampia apertura tra di esse. Queste due sale possono ospitare fino a 200 persone e si trovano nella parte più antica del Palazzo (risalente al XV secolo) un tempo utilizzate come cuvage. 
location palazzo monti pieve
Foto: Photogek/ Catering: Love banqueting/ Wp: Daniela Bonardi

Sono a disposizione anche altre 5 sale minori, molto suggestive ed eleganti, con volte a botte e pareti affrescate, dettagli di arredo antico, divani chester e camini funzionanti, che ospitano a loro volta fino a 100 persone.
Tutte le sale sono dotate di riscaldamento a pavimento, termoconvettori e camini in modo da garantire la possibilità di ospitare matrimoni in ogni stagione dell'anno, compresi i matrimoni invernali.
Foto: Francesca Reali Photography/ Catering: Officina Eventi/ Fiori: Caterina Maurini

Per garantire totale privacy, completa attenzione ed esclusività, a Palazzo non vi è più di un evento al giorno.
Una delle particolarità più ricercate negli ultimi anni è sicuramente quella legata alla possibilità di celebrare il rito civile in loco e il Palazzo Monti della Pieve offre questa opportunità a tutti gli sposi che potranno convolare a nozze all'interno della location stessa, con valore legale.
Nello specifico, il rito civile può essere svolto all’interno del Palazzo, nel meraviglioso salone che ospitò il quartier generale di Napoleone Bonaparte, con affreschi Settecenteschi o all’esterno, nel brolo, tra i filari di carpini,ai piedi della lunga scalinata che conduce alla chiesa romanica di San Pancrazio.
Ovviamente non può mancare l'opportunità di celebrare un'intima cerimonia religiosa nella chiesetta di fronte alla proprietà.
ristorante palazzo monti della pieve
Foto: Matteo Marioli/ Catering: Officina Eventi/ Fiori: Studio40flowers

Per continuare l'attenzione agli sposi nel loro giorno più bello, il Palazzo è provvisto di una magnifica suite per il loro eventuale pernottamento, dotata di una grande vasca idromassaggio, due bagni, guardaroba, salottino settecentesco e la possibilità della prima colazione.
Per quel che riguarda gli ospiti, esistono ottime strutture alberghiere a pochi passi dal Palazzo per pernottare dopo l’evento, senza dover rientrare a tarda notte o dover trovare soluzioni distanti dal luogo del ricevimento.
A rendere davvero unica la location di matrimonio Palazzo Monti della Pieve è, in primis, la sua posizione un vero e proprio crocevia di province facilmente raggiungibile tra Brescia, Mantova e Cremona, a due passi dal Lago di Garda. Inoltre, il Palazzo Monti della Pieve si trova ai piedi dell’imponente Pieve di San Pancrazio risalente al XII secolo collegata alla struttura da una scalinata ove è sito il suggestivo viale alberato. Entrando dal portone principale, le coppie hanno detto “d’essere letteralmente catapultati in Toscana” e tutto il giardino esterno conta un parco meraviglioso. L’ interno è caratterizzato da un couvage e altre sale dal sapore più rustico, con pietre a vista e volti a botte
Queste caratteristiche outdoor e indoor permettono alla location di mantenere un alto standard organizzativo ed estetico sia per quanto concerne il piano A che per quanto riguarda l'eventuale necessità di passare al piano B.
Per fissare un visita alla struttura e/o per approfondire la conoscenza dello staff del Palazzo e per comprenderne a pieno le potenzialità vi invito a visitare il sito: www.palazzomontidellapieve.it.

Spose e make up artist - "Istruzioni per l'uso"

Oggi lascerò la parola alla truccatrice esperta Monica Cena per approfondire un tema molto importante: la relazione tra sposa e make up artist.

"Questo argomento mi sta molto a cuore ed è per questo motivo che ho voluto fare una ricerca personale utilizzando il web e intervistando delle colleghe.
Ricordo che durante la mia accademia di make-up a Milano uno dei miei insegnanti trattò questo argomento spiegando che i Truccatori, quelli che oggi chiamiamo MUA, devono essere, oltre che tecnicamente preparati, buoni ascoltatori con doti psicoanalitiche e una forte empatia.
make up artist sposa
Foto: @cristinalenoci_ph
Quella lezione per me fu molto importante perché mi tolse tanti dubbi su concetti e schemi da rispettare. Quali:
1- il make-up sposa DEVE essere acqua e sapone;
2- la sposa NON DEVE portare il rossetto rosso se si sposa in chiesa;
3- il velo è OBBLIGATORIO;
4- il make-up DEVE durare dalla mattina alle 6 a mezzanotte.
La regola più importante che ho imparato è che non ci sono regole se non il fatto che si deve tenere conto delle esigenze fotografiche.
Personalmente ho sperimentato diversi approcci da parte delle future spose e ritengo che il modo migliore per entrambe sia fissare subito un’ appuntamento, sedere davanti ad una tisana o un caffè, una fetta di torta per iniziare a conoscersi per entrare in EMPATIA.
trucco sposa
Qui mi soffermo con particolare attenzione perché uno dei miei MUST per un servizio di Make-up & Hairstyle sposa è stabilire una relazione proprio con la futura sposina. Con la definizione “stabilire una relazione” mi riferisco ad uno scambio di opinioni e di gusti con rispetto ed educazione, quindi:
- non basta la mail con richiesta di preventivo, che ritengo molto fredda;
- non basta il messaggino di WhatsApp, o nei casi più fortunati, la chiamata;
- bisogna incontrarsi, guardarsi negli occhi e ispirarsi fiducia reciproca.
Una volta stabilito il primo “innamoramento” allora si può procedere con uno studio su come prepararsi alla fatidica prova.
mua make up artist
Sento di consigliare a tutte le future spose di considerare la prova come una vero “Rituale di Benessere” durante il quale il professionista metterà a disposizione tutto il suo talento, creatività e ricerca per creare qualcosa di unico e cucito su misura.
Dopo il primo incontro conoscitivo io inizio già a farmi un’idea su cosa poter proporre ma nonostante questo, lascio sempre la parola alla sposa.
monica cena
Ascolto le sue esigenze, osservo lo stato di salute della pelle, dei capelli. Tengo in considerazione tutta la sua ricerca di immagini inerenti a make-up and hairstyle.
Mi faccio dare i dettagli sull’abito e sul mood del matrimonio, indago sulla location e sugli eventuali spostamenti. Mi assicuro che non abbia allergie, sfoghi, eventuali problemi cutanei, perché a quel punto cambio valigia e porto solo cose Bio , anallergiche.
Ecco LA GRANDE DIFFERENZA tra un professionista e un improvvisato, avere un bagaglio di esperienza tale che ti permette di essere all’altezza di ogni situazione.
trucco sposa
Il mio consiglio spassionato è andare oltre alle foto di eventuali lavori passati, e di cercare di capire se davanti a voi la make-up artist ha compreso chi siete e cose volete esprimere.
Un altro dettaglio importante per scegliere la make-up artist giusta è ascoltare ciò che vi sta raccontando. Per esempio, io spiego il perché della scelta di un prodotto rispetto ad un altro; racconto di come sto ragionando rispetto alle forme del viso; magari azzardo delle cromatiche perché ha degli occhi particolari; insomma, condividere e le mie scelte mi aiuta ad entrare in sintonia con la futura sposa.
Partite dal presupposto che se non vi siete mai fatte truccare prima, dovete tenere in considerazione che il make-up e l’hairstyle sono fondamentali tanto quando l’abito che indosserete e che l’investimento che state facendo è una vera e propria coccola verso se stessi.
-Il costo del servizio di una make-up artist & hair stylist
Parlando con colleghe, una delle affermazioni che sentiamo è “ il tuo servizio è caro”.
Sappiate che Come ogni lavoro autonomo, la make-up artist ha molte spese vive . I prodotti non sono mai a buon mercato e ne servono molti, inoltre ha fatto corsi costosissimi per avere le competenze e non ultimo, deve essere automunita per poter raggiungere le varie locations richieste.
-La paura di fare domande.
Mi sono capitate spose che arrivavano da altre colleghe e che erano timorose nel fare domande.
Vi consiglio sempre di guardare lo stato di salute dei prodotti che viene usato durante la prova, come sono tenuti, se sono ossidati, se presentano strani odori o se i pennelli che usa sono ben puliti e igienizzati. Non abbiate paura di fare domande sui prodotti perché dalle sue risposte potrete notare se utilizza sempre cose nuove, se è aggiornata e se cambia o ricerca le sue tecniche.
-“Avere fiducia”
Dopo che ci siamo confrontate, conosciute, ho visto le immagini di riferimento, siamo entrate in empatia, arriva il momento per me di esprimermi e di lavorare entrando nel pratico. Quindi, rilassatevi e lasciate che la creatività faccia il suo corso. Godetevi il momento e abbandonatevi alle mani alle quali avete scelto di affidare il vostro look di nozze.
-L'importanza del silenzio e della tranquillità durante il servizio
Un altro punto che è emerso durante le mie esperienze è il silenzio.
In particolare mi riferisco al gran giorno, ecco in quel momento i truccatori devono essere molto concentrati , hanno un ordine mentale che si sono studiati e avere parenti che ti spostano per baciare la sposa, o fare lo slalom fra i vari bambini che cercano di avere la meglio su di te, non rende il lavoro semplice. Avere a disposizione un contesto sereno durante il "trucco e parrucco" è fondamentale e aiuterà anche la sposa a non stressarti, vivendo il momento al meglio.
-“La durata”
Questo è un punto molto importante . Il make-up può essere anche waterproof ma con la temperatura alta la pelle espelle sudore e tra sfregamenti vari delle persone che durante la cerimonia ti baciano non è possibile prevedere che qualcosa non si comprometta. La caratteristica del mio servizio è proprio quella di dare la possibilità di avere assistenza. Ovvero di avermi a disposizione per eventuali ritocchi durante tutto il servizio fotografico in modo tale che ogni foto sia un ricordo perfetto."

Ringrazio, come sempre, la nostra esperta make up artist Monica Cena per i suoi preziosi consigli e per la sua costante disponibilità per tutte voi sposine.
Per confrontarvi direttamente con Monica e per avere una panoramica più dettagliata dei suoi servizi vi consiglio di visitare il sito: http://www.monicacena.com.

Le partecipazioni di nozze con realtà aumentata a portata di App grazie a "Invito di matrimonio AR"

E' nata la App che permette alle vostre partecipazioni di nozze di prendere vita grazie alla realtà aumentata.

Conoscete la realtà aumentata? Wikipedia la descrive così: per realtà aumentata, o realtà mediata dall'elaboratore, si intende l'arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi. A molte di voi potrebbe sembrare complesso, eppure è una tecnologia che esiste ormai da qualche anno e si sta adattando a moltissimi settori e, ovviamente, non poteva mancare un'applicazione della realtà aumentata al mondo dei matrimoni.
partecipazione matrimonio app
Grazie all'idea di una azienda operante nel campo delle soluzioni digitali, oggi, ogni coppia di futuri sposi potrà stupire i propri invitati applicando la tecnologia della realtà aumentata alle proprie partecipazioni di matrimonio. Come? Semplicissimo! Con una App creata appositamente per permettere ai vostri inviti di diventare interattivi con un semplice gesto, ovvero inquadrandoli con la fotocamera del proprio smartphone o tablet.
La App si chiama invito di matrimonio AR (è gratuita e senza banner pubblicitari), con un tema che richiama il matrimonio.  Disponibile negli store Apple e Android, questa App potrà essere scaricata da tutti i vostri preziosi invitati grazie al link o alla breve spiegazione che troveranno allegata alla partecipazione cartacea che invierete loro.
wedding app
Non dovranno far altro che cliccare sulla App e inquadrare con la fotocamera dello smartphone l'invito di matrimonio per far apparire, grazie alla tecnica della realtà aumentata, un video annuncio degli sposi come se fosse proiettato sopra all'invito stesso.
Nel video qui di sotto potrete vederne una dimostrazione pratica.
E' un servizio che prevede un costo di attivazione iniziale a carico degli sposi, per ogni invitato sarà gratuito.
Sono compresi 10 mesi di tempo per pubblicarlo prima della data di matrimonio, attivabili con data a scelta dopo aver fornito l'invito e il video annuncio. 
La scadenza generale per ogni video è fissata alla fine del mese delle nozze stesse.
Per rendere tutto più pratico e di facile comprensione anche agli invitati meno avvezzi a questo genere di tecnologia il consiglio è quello di: 
- inserire un messaggio all'interno dell'invito per avvisare gli invitati dell'esistenza del video annuncio, tipo: 
“installa l'app invito di matrimonio AR inquadra l'invito... abbiamo una sorpresa per voi!"
- inserire almeno 1 immagine decorativa all'interno dell'invito per permettere alla realtà aumentata di riconoscerlo
- provare il servizio presente nel sito di “verifica il tuo invito” per avere la conferma da parte dei creatori della App che il sistema funzioni al meglio;
- far durare il video annuncio da 1 a 2 minuti  (consigliato, non obbligatorio).
realtà aumentata invito di matrimonio
Al momento non esiste un altro servizio che offra una soluzione di questo genere e sono davvero felice di poter condividere con voi questa mia piccola grande scoperta che, sono certa, rivoluzionerà il mondo delle partecipazioni di matrimonio online e non.
Il servizio, inoltre, è disponibile in tutta Italia e l'App può essere usata in tutto il mondo infinite volte durante l'attivazione e soprattutto da qualsiasi smartphone e tablet Apple & Android, anche di non recente acquisto.
Questo non pone limiti di sorta alla vostra scelta e se il dubbio riguarda quegli invitati che per via dell'età o della poca dimestichezza con la tecnologia non preoccupatevi! La partecipazione che invierete sarà, di per sé, già una normale partecipazione completa di tutte le informazioni relative alle nozze, quindi fruibile da tutti. La realtà aumentata rappresenterà un valore aggiunto per i vostri inviti e per la percezione generale dell'intero evento.
Se volete provare il servizio per rendervi conto in maniera concreta di quali siano le modalità di utilizzo di “invito di matrimonio AR” nel sito troverete una demo gratuita, sempre disponibile per provare il servizio da casa, con la possibilità di stampare un invito dimostrativo.
demo realtà aumentata
Non vi resta che provare questa idea creativa e davvero innovativa per rendere il vostro matrimonio e ancor più uniche le vostre partecipazioni di nozze: www.invitodimatrimonio.it.